Nel 2023 ho coronato il mio sogno di vedere le piramidi di Giza!

Chi sono

Mi chiamo Angela e ho iniziato a scrivere dei miei viaggi qualche anno fa. Per divertimento e perché quando cercavo informazioni sulle destinazioni che mi interessavano non trovavo mai le risposte che volevo.

Per anni ho abitato all’estero, per la precisione mentre ancora studiavo, ho vissuto un anno nella bellissima Lisbona che ancora mi porto nel cuore.

Dopo aver ottenuto una laurea breve in Mediazione Linguistica, in un’università di Milano, ero indecisa se continuare a studiare frequentando una specialistica o prendere un biglietto di sola andata per Tenerife. Ho fatto la seconda scelta e sono rimasta lì per anni (forse tu avresti preso una laurea, in effetti, non ti biasimo).

Ho percorso Tenerife in lungo e in largo e, anche se mi sono innamorata dell’isola, avevo bisogno di viaggiare ancora, così ho deciso di trasferirmi a Londra dove sono rimasta per un anno.

Dopo 365 giorni nell’affascinante terra inglese, ho pensato che fosse arrivato il momento di tornare (momentaneamente) in Italia. Lavoro in Svizzera e vivo in Italia, per la precisione.

Quando viaggio, lo faccio solitamente tra una stagione di lavoro e l’altra. Questo significa che viaggio nei mesi di novembre, aprile e maggio, in periodi di bassa stagione quindi, quando gli hotel e le strade ancora non si riempiono di turisti in massa.

una ragazza dondola su un'altalena davanti alla spiaggia di Gili Meno
Questa sono io che mi dondolo su un’altalena a Gili Meno, un’isoletta sperduta in Indonesia.

La mia filosofia preferita è…

Quella giapponese del Wabi Sabi, secondo cui le cose fragili, imperfette, immature, impercettibili sono anche quelle che davvero fanno la differenza nella vita di tutti i giorni.

È difficile fare una traduzione letterale del termine, ma per semplicità direi che Wabi significa povertà, semplicità, mentre Sabi vuol dire bellezza che nasce dal passare del tempo.

Questa filosofia me la porto dentro da sempre e quando l’ho scoperta ho pensato che fosse stata inventata apposta per me.

Forse per questo amo così tanto il Giappone, che purtroppo non ho ancora visitato (Giappone arrivo!), ma che è sicuramente uno dei viaggi imminenti da spuntare nella mia lista di ViaggiDaFare.

Perché ViaggiDaFare

Questo blog nasce per raccontare i viaggi che devo ancora fare e quelli che ho già fatto e nasce, sempre sulla scia del Wabi Sabi, per raccontare e scoprire quelle mete che a volte vengono dimenticate, sottovalutate o emarginate.

Questo blog è in continua evoluzione e a parte i viaggi che ho fatto e i posti che ho visto vorrei parlarti di viaggi per vegetariani (perché vegana ancora non sono diventata), ma la carne quella no, non la mangio più (ma il pesce, ahimè, sì!). 

Cosa c’è nel mio futuro.

Non so cosa farò del futuro. Difatti, quando sono andata a Il Cairo, ho provato a interrogare la sfinge in merito al futuro. Ma quel giorno non ho mai ricevuto una risposta. Per ora, quindi, mi accontento di lavori stagionali e di tanti biglietti low cost per viaggiare il mondo tra una stagione di lavoro e l’altra.

Oltre all’amore per i viaggi, è la passione per la scrittura sul web che mi spinge a scrivere. E quando interrogo Google, lui risponde, (al contrario della sfinge) e se la risposta di Google include i miei articoli, mi emoziono!

Ecco, mi sono presentata, e forse ho usato troppe parole per farlo. In sintesi, però, amo viaggiare, scrivere, informarmi, informare, amo internet e pratico quotidianamente il Wabi-Sabi.