|  | 

Dove mangiare a Yogyakarta e dove alloggiare

tempo di lettura: 6 minuti

Yogyakarta è una città particolare, da una parte affollatissima e trafficata dai tanti mezzi che ogni giorno percorrono le sue lunghe strade, dall’altra parte è una città autentica e ricca di storia. Il cibo poi, è sicuramente uno dei suoi punti forti. Vediamo dove gustarlo!

Dove mangiare a Yogyakarta

Se vieni a Yogyakarta, ti aspetta una valanga di piatti tipici da provare! Troverai un sacco di posticini simpatici e accoglienti dove mangiare un sacco di cose buone.

Iniziamo col dire che Warung in indonesiano significa locanda, ristorante. E qui sotto ci sono tutti i Warung che ci sono piaciuti!

1. Al ristorante Yu Djum prova il Nasi Gudeg

Ecco qui una chicca della cucina di Yogyakarta: il Nasi Gudeg, un piatto totalmente vegetariano! Il piatto è composto da una base di riso arricchita da un frutto, il giaca, chiamato anche jackfruit. Questo frutto in Italia si vede poco perché necessita di un clima caldo per crescere. Nei tropici invece è largamente diffuso e in Asia lo usano un sacco, anche come sostituto della carne.

cosa mangiare  Yogyakarta: Nasi Gudeg
Nasi Gudeg

Per preparare il Nasi Gudeg, il giaca viene cucinato per ore in zucchero di palma e latte di cocco. Poi si aggiungono spezie per dargli quel tocco in più. A volte il piatto è anche servito accompagnato da carne, ma se sei vegetariano, ti basterà farlo presente e puoi gustare il Nasi gudeg in versione 100% veg.

Dove si trova Yu Djum a Yogyakarta

Puoi provare il Nasi Gudeg in uno dei tanti locali che si trovano in una via chiamata Ruko Gandomonnan, tutti specializzati nella preparazione di questo piatto. Noi abbiamo scelto uno tra i più spartani: Yu Djum. Per due piatti di Nasi Gudeg e due tè abbiamo speso 41.000 rupie, meno di 3 euro.

2. Dove mangiare a Yogyakarta: SS Waroeng

Quando abbiamo fatto il corso di lingua indonesiana (a ViaVia Cafè) abbiamo chiesto anche un consiglio su dove poter mangiare del cibo indonesiano tradizionale e la ragazza che ha tenuto il corso ci ha elencato una serie di ristoranti tra cui il SS Waroeng (che sta per Spesial Sambal Waroeng). La via in cui si trova è Jl. Mayjen Sutoyo No 56.

Il ristorante offre numerosissimi piatti a buon mercato, quindi avrai l’imbarazzo della scelta. Inoltre, è stato uno dei locali in cui abbiamo speso meno.

Abbiamo speso 77.000 rupie (poco più di 5 euro) e in due e abbiamo mangiato tutto questo:

dove mangiare a Yogyakarta: SS Waroeng

Tra i piatti che propongono ti consiglio di provare anche il Cah Kangkung, o spinacio d’acqua (di cui ti parlo anche in quest’altro articolo). Un vegetale diffusissimo in Asia, ma un grande sconosciuto in Italia. È davvero gustoso, quindi se ami le verdure approfittane!

Cosa mangiare a Yogyakarta: assaggia il  Cah Kangkung o spinacio d'acqua.
Cah Kangkung

E poi il ristorante è davvero pieno di gente locale: un grandissimo punto a favore!

3. Dove mangiare a Yogyakarta: Warung Heru

A Warung Heru ci siamo fermati perché si trovava poco lontano dal nostro hotel. Inizialmente c’erano molti posti vuoti. Ma appena ci siamo seduti il locale ha iniziato a riempirsi e di lì a poco avremmo capito il perché.

L’atmosfera era fantastica! Tre artisti hanno iniziato a suonare creando un mix di voci e musica dal vivo davvero piacevoli. Ci hanno fatto passare una serata indimenticabile!

Non da meno è stata la soddisfazione di mangiare dei buonissimi piatti indonesiani cucinati con amore da una brigata di cucina che fa il suo dovere con grande passione!

Una cena per due ci è costata solo 230.000 rupie (circa 16 euro).

Insomma, se passi da Warung Heru non esitare e siediti a mangiare!

4. Sapulu Coffee

Sapulu Coffee è stato una grande scoperta per noi. Ci siamo entrati per caso mentre passeggiavamo tra le strade di Yogyakarta in cerca di una ristoratrice pausa caffè e, magicamente, davanti a noi è apparso questo caffè colorato e invitante, ancorato alla tradizione e allo stesso tempo alla ricerca della modernità.

Questa sono io seduta al Sapulu Coffee

Per la tua felicità, la macchina del caffè è italiana 🙂

Sapulu Coffee


Quello che ci ha stupiti di questo locale, non è solo l’atmosfera magica che avvolge chi cerca una pausa di relax tra comodi tavolini e piante verdi.

Sapulu è un caffè immerso in un’oasi di verde

Quello che ci ha davvero stupito è l’offerta di caffè speciali, alternativi, caldi e freddi. In alternativa alla caffeina, infatti, puoi gustare un buonissimo GreenTea Latte Ice! Se invece la caffeina è il tuo carburante, puoi provare un Salted Caramel Biscoffee!

E perché no, una ricca e salutare colazione all’insegna della frutta!

Dove alloggiare a Yogyakarta

C’è una vasta scelta di hotel e alloggi in città.
Noi abbiamo soggiornato all’Adhisthana hotel per circa 30 euro a notte.

1. Hotel Adhisthana

L’hotel si trova in una zona calma chiamata Prawirotaman area. Qui ci sono tanti bar e ristoranti dove puoi gustare cibi deliziosi del posto. Se preferisci non uscire, puoi mangiare al ristorante dell’hotel, il Lawas 613. È aperto fino alle 21.30 e serve varie specialità locali, anche se i prezzi sono leggermente più alti rispetto ad altri ristoranti vicini. Per vedere le foto dei piatti e del ristorante, visita il loro profilo instagram.

Dove mangiare a Yogyakarta: Lawas 613
Lawas 613

L’hotel, inoltre, è provvisto di piscina all’aperto, ma interna a una corte a uso degli ospiti e di una sala relax all’aperto con giochi da tavolo e giochi tradizionali indonesiani. Questo spazio ci è stato molto utile in alcuni momenti di relax.

la piscina dell'hotel Adhisthana dove abbiamo alloggiato a Yogyakarta

Un altro punto a favore dell’hotel è il servizio della colazione che viene offerto proprio nell’adiacente ristorante. Potrai trovare piatti caldi e freddi, dolci e salati, a volontà!

Non tutto è perfetto, ed è giusto anche parlare dei punti a sfavore di un posto. Nelle adiacenze dell’hotel si trova il minareto, dal quale il Muezzin richiama i fedeli musulmani alla preghiera cinque volte al giorno.
A volte queste preghiere vengono recitate e cantate anche a notte inoltrata.
Il primo contatto con questo canto, quasi una litania, è davvero interessante, tu, però, potresti pensarla diversamente.
Quindi, ti consiglio di valutare la prenotazione del tuo soggiorno anche in base a questo aspetto.

2. Chendela Guesthouse

Bima & Nina, i proprietari di Sapulu Coffe (di cui ti ho parlato in precedenza in questo articolo) hanno fatto un ottimo lavoro costruendo un moderno caffè per accontentare anche i palati più raffinati. Ma hanno anche pensato di aprire una guest house adiacente, la Chendela Guesthouse.

Si trova proprio nel cuore di Yogyakarta, vicinissima ad ogni tipo di street food che la città ha da offrire.

Chendela GuestHouse

Abbiamo conosciuto Bima & Nina e parlato con loro, sono entrambi pieni di passione ed entusiasti del loro bellissimo lavoro. Personalmente non abbiamo soggiornato a Chendela Guesthouse, ma siamo sicuri che, se decidete di soggiornare qui, sarete in buone mani! E la struttura è davvero nuovissima! A voi la scelta!

Conclusioni

Il nostro soggiorno a Yogyakarta è stato breve e intenso, ma abbiamo avuto la fortuna di scoprire locali fantastici, così come alcuni gestori come Bima & Nina, che erano davvero entusiasti di sapere chi fossimo e la storia che avevamo da raccontare. Ma il popolo indonesiano è curioso e accogliente. E a Yogyakarta eravamo solo all’inizio del nostro viaggio. Avremmo presto incontrato tantissime altre persone gentili e curiose in tutta l’Indonesia.

Se hai trovato utile questo articolo, se hai dei suggerimenti, delle domande o anche una critica da farmi (mi prendo anche quella), non ti resta che commentare!

Se invece ti interessa sapere cosa fare a Yogyakarta e dintorni, leggi il mio articolo a riguardo.

Ci vediamo nel prossimo articolo!

Articoli simili

Rispondi