|  |  | 

Gli arrondissement di Parigi dall’11 al 20: la guida definitiva

tempo di lettura: 8 minuti

In questo articolo ti parlerò degli arrondissement di Parigi dall’undicesimo al ventesimo. Ti dirò quali sono le principali attrazioni che potrai visitare in ognuno di essi e ti farò una breve descrizione degli arrondissement. Se vuoi puoi leggere anche la mia guida sugli arrondissement dall’1 al 10!

Arrondissement 11

Cosa vedere nell’arrondissement 11: Place de la République.

Principali luoghi d’interesse

Place de la Bastille, Opéra Bastille, Teatro Bataclan, Museo Édith Piaf, Cirque d’hiver, Place de la République.

Descrizione

L’arrondissement 11 è uno dei miei preferiti. Ho deciso di soggiornare qui durante la mia vacanza perché quando si parla di lui si pensa sempre ad una gigantesca mole di giovani con la loro voglia di vivere, creare, dare forme alle loro idee.

Qui la vita notturna è vivace, infatti, per la grande presenza di giovani si sono creati nel tempo un gran numero di locali, vinerie e bar (qui ti parlo di 4 ristoranti nell’arrondissement 11 più uno che ti stupirà). Una tra le vie più famose ricca di locali aperti anche fino alle ore piccole è Rue Oberkampf.

L’undicesimo arrondissement, però, non è solo sinonimo di spensieratezza. Qui, si sono succeduti, tristemente alcuni fatti della storia moderna che stendono un’ombra infelice sulla città. Mi riferisco alla serie di attentati che hanno avuto luogo in diversi punti strategici di Parigi nel 2015, uno tra tutti è il teatro Bataclan.

Qui si trova anche il Cirque d’hiver che, felicemente, non utilizza più da tempo gli animali per i suoi spettacoli. Al contrario clown, giocolieri e trapezisti si esibiscono tutt’oggi per il divertimento di grandi e piccini.

Nell’undicesimo arrondissement potrai anche visitare un museo dedicato all’indimenticabile Édith Piaf.

Arrondissement 12

Gare de Lyon

Principali luoghi d’interesse

Gare de Lyon, Opéra Bastille, Ministero dell’economia.

Descrizione

Questo arrondissement vanta una storia antica, in quanto qui sono state ritrovate delle rovine che testimoniano la più remota presenza umana in territorio parigino. Nel quartiere Bercy infatti sono stati rinvenuti resti di mura di un villaggio databile tra il IV e il III millennio a.C.

Ma tornando ai giorni nostri, anche qui (come nell’arrondissement 11) non mancano numerosi locali, caffè, cinema e ristoranti che sono frequentati da un gran numero di giovani parigini e non.

Il Parc de Bercy è uno dei parchi più importanti di Parigi e si trova proprio in questo arrondissement, potrai visitarlo per ritrovare un po’ di pace e relax dedicandoti magari alla lettura di un buon libro. Lo trovi aperto tutti i giorni della settimana in orari variabili.

Arrondissement 13

Principali luoghi d’interesse

Statua di Giovanna d’Arco, Biblioteca Nazionale di Francia, Chinatown.

Descrizione

Questo è un quartiere con poca affluenza di turisti. Nel passato era la zona operaia della città, oggi riqualificata.

Qui si può trovare la Chinatown di Parigi, ossia la zona con più alta concentrazione di popolazione di origine cinese. Va da sé che qui spadroneggiano molti ristoranti e negozi cinesi.

Qui si trova anche la Biblioteca nazionale di Francia, una delle più importanti a livello non solo nazionale, ma anche mondiale. Vanta infatti più di 40 milioni di manoscritti.

Arrondissement 14

Cosa vedere nell’arrondissement 14: le catacombe di Parigi.

Principali luoghi d’interesse

Cimitero di Montparnasse, Parc Montsouris, Cité Universitaire, Gare Montparnasse, Catacombe di Parigi.

Descrizione

Questo quartiere, denominato anche Montparnasse, è molto importante dal punto di vista culturale. Qui, infatti, ci sono delle catacombe situate in una Parigi sotterranea a 200 metri di profondità. Il percorso è lungo circa un chilometro e mezzo e la visita dura circa un’ora. Qui sono conservati i corpi di moltissimi parigini ormai trasformatisi in spoglie. Sul finire del ‘700 i cimiteri di Parigi subivano il grave problema del sovraffollamento e le autorità non ebbero altra scelta se non trasferire i corpi dei defunti in queste catacombe.

Ma in questo arrondissement non ci sono solo delle catacombe di grande importanza storica, qui troviamo anche la Cité Universitaire, un progetto nato a cavallo tra le due guerre mondiali che oggi è una residenza per studenti provenienti da tutto il globo e conta circa 5600 posti letto.

In questo arrondissement si trova anche l’osservatorio astronomico di Parigi.

Una curiosità che riguarda questo arrondissement riguarda il celebre pittore Modigliani, che nel 1910 abito proprio qui.

Arrondissement 15

Cosa vedere nell’arrondissement 15: il panorama di Parigi dalla Tour de Montparnasse.

Principali luoghi d’interesse

Tour Montparnasse, Notre-Dame, Île de la Cité, Rue de Vaugirard (la via più lunga di Parigi), Parc André-Citroën, Parc Georges-Brassens

Descrizione

Questo arrondissement è, tra tutti, il più popoloso e anche il più esteso. Oltre a questi due primati l’arrondissement 15 vanta anche la via più lunga della città, Rue de Vaugirard.

In questo arrondissement si trova il grattacielo più alto di Francia, la Tour Montparnasse. L’edificio vanta ben 59 piani e oltre 200 metri di altezza.

Uno dei luoghi di svago è costituito dal Parc André-Citroën che è stato costruito sul sito in cui negli anni ’70 è stata smantellatala fabbrica automobilistica omonima. Qui si può osservare la città dall’alto grazie alla presenza di una mongolfiera, che è collegata al suolo da un cavo e si solleva da terra ad un’altezza di circa 150 metri.

Il Parc Georges Brassens, invece, dedicato all’omonimo artista che in passato abitava nei pressi del parco, ospita ogni fine settimana il mercato del libro, dove è possibile trovare e acquistare libri rari e antichi. Nel parco è presente anche il Jardin des Senteurs, o “Giardino degli Odori”, un giardino accessibile dove anche i non vedenti possono orientarsi grazie al rumore delle fontane. Qui, è possibile godere degli odori di piante particolarmente aromatiche e profumate contrassegnate con etichette in alfabeto braille.

Nell’arrondissement 15 si trova anche un isolotto (parte del quale appartiene al primo e al sesto arrondissement), denominato Île de la Cité, che ospita la cattedrale di Notre Dame. L’isolotto, bagnato dalla Senna, è collegato da ben nove ponti al resto della città e all’adiacente Île St. Louis.

Arrondissement 16

Principali luoghi d’interesse

Trocadéro, Bois de Boulogne, Musée de Balzac

Descrizione

Questo è un quartiere residenziale in cui abitano parigini perlopiù benestanti.

Nel quartiere si trova il bellissimo Bois de Boulogne, un parco all’inglese dotato di numerosi punti ristoro, giardini e laghi, dove (in un periodo dell’anno) si possono anche noleggiare delle barche. Nel parco è anche possibile fare bird-watching, golf, corse a cavallo. Il parco, infatti, ha un’estensione immensa, pari a più di 8 km quadrati.

Nell’arrondissement 16 potrai anche visitare il museo di Balzac, dedicato all’omonimo scrittore del secolo XIX.

Arrondissement 17

Cosa vedere nell’arrondissement 17: l’Arc de Triomphe.

Principali luoghi d’interesse

Arc de Triomphe, Parc Martin Luther King, Place de Clichy

Descrizione

Questo è un quartiere eclettico. Se da una parte, infatti, ci si può rilassare nel parc Batignolles (dal quartiere omonimo), chiamato anche parc Martin Luther King, dall’altra si può fare shopping sfrenato e di lusso nell’atmosfera del quartiere Ternes, in cui padroneggia l’Arc de Triomphe.

Anche la Place Clichy è un luogo interessante pieno di bar, locali e cinema. Questa piazza è anche un crocevia tra diversi arrondissement (8, 9, 17, 18).

Arrondissement 18

Cosa vedere nell’arrondissement 18: gli artisti a Place du Tertre.

Principali luoghi d’interesse

Moulin Rouge, Place du Tertre, Mercato Barbès, Basilique Sacré-Coeur, Cimitero Montmartre

Descrizione

Questo è il quartiere che mi ha letteralmente fatto innamorare di Parigi. Ma è anche uno dei quartieri più turistici e il secondo più popoloso.

Questo è un arrondissement che ti consiglio di esplorare a piedi per non perderti nemmeno un centimetro di questa zona magica. Faticherai un po’ (ma verrai ripagato dalla soddisfazione all’arrivo) perché la strada pe raggiungere la Basilica del Sacro Cuore è in salita, su una collinetta (Butte de Montmartre) a circa 200 metri di altezza. L’immensa Basilica del Sacro Cuore è uno dei simboli della città e fu eretta a seguito dei moti rivoluzionari de la Comune di Parigi, un’insurrezione a carattere anticlericale. La basilica fu costruita come opera riparatoria degli atti di violenza avvenuti durante la protesta.

In questo quartiere si trova anche Place de Tertre, un luogo in cui nel passato artisti del calibro di Renoir e Monet si riunivano. Ancora oggi, artisti e caricaturisti creano, espongono e vendono qui le proprie opere d’arte.

In questo quartiere si trovano anche la Maison Rose e il Moulin de la Galette (di entrambi ti parlo qui) e una vigna che ha origini antiche, detta anche Clos Montmartre (te ne parlo in un articolo).

Non perderti il Marché Barbès, un mercato africano che ha luogo proprio in questo arrondissement il mercoledì e il sabato.

Quando si parla del diciottesimo arrondissement, non si può non citare il famosissimo Moulin Rouge, che in passato ospitava spettacoli di can-can, oggi, invece offre spettacoli di musica e danza.

Arrondissement 19

Cosa vedere nell’arrondissement 19: il tempio della sibilla a Parc des Buttes Chaumont.

Principali luoghi d’interesse

Parc des Buttes Chaumont, Geòde, Parc de la Villette, Conservatorio Nazionale Superiore di Musica e di Danza di Parigi

Descrizione

Questo quartiere vanta la presenza di due bellissimi parchi. Da una parte c’è il Parc de Buttes Chaumont che è il terzo parco più grande di Parigi (dopo Les Tuileries e Parc de la Villette) dove puoi osservare degli alberi imponenti e senza tempo come un platano orientale piantato nel 1862, alcuni ginko bilboa, un cedro del Libano piantato nel 1880, un olmo della Siberia e molti altri. Quindi, se ami le piante qui troverai il tuo paradiso. Nel parco c’è anche il Tempio della Sibilla, un luogo mistico posto ad un’altezza tale da cui è possibile osservare la città di Parigi dall’alto. Qui trovi gli orari di apertura del parco.

Il Parc de la Villette è uno dei più grandi della città e ospita moltissimi eventi musicali, cinematografici e culturali. Nel parco sono presenti varie aree come la Cité des sciences et de l’industrie che ospita esposizioni ed eventi riguardanti il mondo dell’astronomia, della geologia e della scienza in generale. Qui adolescenti e bambini possono divertirsi apprendendo! La Cité de la Musique è un’area del parco dedicata al mondo della musica e ospita concerti, una collezione di strumenti di musica classica e varie esposizioni.

Il Parc de la Vilette ospita anche il Conservatorio di Musica e Danza e il famoso Geòde, una sala cinema con 400 posti a sedere che permette la visione di film a 180 gradi, grazie alla sua forma sferica.

Il Parco è aperto tutti i giorni 24 ore su 24.

Arrondissement 20

Cosa vedere nell’arrondissement 20: il cimitero di Père-Lachaise dove sono conservate le spoglie di famose personalità.

Principali luoghi d’interesse

Cimitero di Père-Lachaise, Parc Belleville, Jardin Naturel

Descrizione

Questo è un quartiere perlopiù residenziale e ospita la seconda comunità più numerosa di origini asiatiche della città.

Anche in questo arrondissement situato in periferia troviamo un bel parco, il Parc Belleville che comprende una collinetta da cui è possibile avere una bella vista su Parigi. Oltre a piante, viti e arbusti di ogni tipo, l’area è attrezzata con un parco giochi per il divertimento dei più piccini. Nel parco c’è anche la “Maison de l’air” cioè la “casa dell’aria”, dove viene misurata la qualità dell’aria di Parigi. Qui vengono anche tenute esposizioni e workshop per scoprire di più sulle tematiche ambientali con l’obiettivo di generare consapevolezza per le generazioni future.

Il Jardin Naturel di Parigi si estende per 6.300 mq ed è un posto dove la natura regna sovrana. Infatti, le piante vengono tagliate raramente durante l’anno e la mano dell’uomo non lascia che una piccola e quasi insignificante impronta qui. Questo è un piccolo angolo di natura da visitare per trovare la pace e godere a pieno di madre natura.

Nel ventesimo arrondissement c’è anche il famoso cimitero di Père-Lachaise, dove potrai far visita alle spoglie di personalità che hanno lasciato un’impronta importante nella città di Parigi e non solo. Qui sono conservati i resti di pittori, attori, cantanti e altre personalità di spicco come Jim Morrison, Géricault, Delacroix, Chopin, Apollinaire e molti altri!

Conclusione

Questi erano gli arrondissement di Parigi dall’11 al 20. Se vuoi scoprire anche cosa vedere negli altri arrondissement di Parigi, non ti resta che leggere questo articolo!

Articoli simili

Rispondi