|  |  |  | 

Cosa fare a Yogyakarta e dintorni

tempo di lettura: 6 minuti

Se ancora non hai idea di cosa fare a Yogyakarta e nei suoi dintorni, non preoccuparti, in questo articolo avrai tutte le informazioni che ti servono!

Yogyakarta si trova a sud dell’isola di Giava ed è una tra le città giavanesi più importanti.
Abbiamo deciso di sceglierla come prima e principale tappa su quest’isola per la sua vicinanza a due templi, ossia quelli di Prambanan e Borobudur.
Nella realtà, poi, ci siamo imbattuti in tante grandiose scoperte.

1. Visita il ViaVia Café di Yogyakarta

Abbiamo scoperto un caffè chiamato ViaVia per caso, era vicino al nostro hotel in Jl. Prawirotaman 30.
ViaVia non è solo un posto dove prendere un caffè, ma organizza anche tour e corsi. Hanno anche un bar, un ristorante e un ostello.

Mentre eravamo a Yogyakarta, abbiamo spesso fatto colazione qui perché il menu offriva tantissime scelte. I corsi che questo posto offre ti permettono di conoscere meglio la cultura dell’Indonesia.

cosa fare a Yogyakarta: visita il ViaVia bar

Ti consiglio di provare almeno uno dei loro corsi. Sono molto convenienti e fatti bene. Noi abbiamo fatto un corso di lingua indonesiana di tre ore. Ci ha aiutato a comunicare con la gente del posto che abbiamo incontrato nel nostro viaggio in Indonesia.

cosa fare a Yogyakarta: lezione di lingua indonesiana a ViaVia di Yogyakarta

Durante il corso, una ragazza indonesiana ci ha insegnato molte cose sulla lingua e la cultura e ha risposto a tutte le nostre domande (tra queste, anche dove poter mangiare del buon cibo indonesiano a Yogyakarta). Questo corso di lingua indonesiana è solo uno tra i molti disponibili. ViaVia offre anche corsi di cucina locale, yoga, batik (un tipico tessuto colorato), e anche come fare gioielli in argento, che poi puoi portare a casa.

I prezzi dei corsi variano da 70.000 a 275.000 rupie (cioè dai 4 euro e 50 ai 18 euro circa) e durano da 1 a 6 ore, dipende da quale scegli. Inoltre, tieni presente che i corsi sono in lingua inglese.

Tieni anche presente che a seconda del periodo che sceglierai per il tuo soggiorno in Indonesia, potrebbe piovere. Quindi se non sai come impiegare il tempo durante una giornata di brutto tempo, seguire uno dei corsi di ViaVia potrebbe essere una valida alternativa.

Se vuoi vivere qualcosa di speciale e tornare a casa arricchito da un’esperienza culturale e immersiva, ti consiglio di provare i corsi di ViaVia. Per noi è stato molto utile: abbiamo imparato l’essenziale della lingua indonesiana spendendo solo 100.000 rupie a persona per tre ore di lezione, immergendoci completamente in questa cultura affascinante.

Il ViaVia Café è un ottimo modo per iniziare il tuo soggiorno a Yogyakarta, ora però passiamo ai luoghi d’attrazione che puoi trovare in questa città.

2. Tempio di Borobudur

  • Borobudur è il tempio buddista più grande del mondo e risale all’800 d.C.
  • Il tempio è entrato a far parte della lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO nel 1991.
  • Sul tempio sono raffigurate con dei bassorilievi varie scene che rappresentano la vita del Buddha e illustrano come raggiungere il nirvana.
bassorilievi su tempio di Borobudur
Bassorilievi, tempio di Borobudur

Consigli per visitare il tempio di Borobudur

  • Per visitare il tempio si consigliano le prime ore dell’alba, quando il sole sorge, oppure le ore del tramonto. Questo per godere di un’atmosfera ancora più suggestiva che si crea grazie ai raggi del sole che danno vita a giochi di luce tra le varie strutture del tempio. Il tempio in ogni caso apre tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle 6.30 alle 16.30.
  • Le strutture superiori del tempio, nel momento in cui lo abbiamo visitato erano in stato di ristrutturazione e quindi non visitabili. Ti consiglio di cercare informazioni riguardo allo stato di ristrutturazione, nel momento in cui ti recherai al tempio.
  • Se vuoi puoi acquistare un biglietto cumulativo per visitare i tempi di Borobudur e Prambanan che ti permetterà di risparmiare qualche euro (il biglietto cumulativo costa circa 44 euro).
  • Attenzione: il lunedì il tempio è chiuso.
particolare del tempio di Prambanan
Borobudur

Come arrivare a Borobudur da Yogyakarta

con auto: Borobudur si trova a 40 Km da Yogyakarta ed è possibile arrivarci con bus, taxi o Gojek. Il modo migliore è il Gojek, che è conveniente e comodo.

Con bus: Recati alla stazione di Jombor con un bus Trans Jogja – usa le linee 2A o 2B. A Jombor, prendi un bus locale per Borobudur. Dovrai camminare ancora un po’ per arrivare al tempio.

Autobus Trans Jogja

Ricorda: per tornare a Yogyakarta, l’ultimo bus parte alle 15.00!

Per informazioni aggiornate, visita il sito ufficiale del tempio di Borobudur.

3. Gereja Ayam o Tempio della Gallina

Credito per la foto: Hongbin su Unsplash

Nei pressi del tempio di Borobudur si può trovare anche un tempio a forma di pollo.

Gereja Ayam è stato costruito da Daniel Alamsjah negli anni ’90, ispirato da un sogno avuto nel 1989.

Gereja in indonesiano significa “chiesa”, mentre ayam vuol dire “pollo”.

Il suo intento era costruire un luogo di preghiera e meditazione a forma di colomba per accogliere seguaci di qualsiasi religione.

Per la verità, l’edificio è molto più simile a un pollo.

Curioso come un tempio a forma di gallina possa unire uomini e donne a prescindere dal loro credo religioso: sicuramente questo (oltre alla sua forma curiosa) è un motivo valido per visitare il Gereja Ayam.

4. Tempio di Prambanan

  • A differenza di Borobudur che è un tempio buddista, Prambanan è un complesso di templi induisti ed è stato costruito nel 850 d.C. circa.
  • Come Borobudur, Prambanan è entrato a far parte della lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO nel 1991.
  • I tre templi principali sono dedicati a Brahma, Visnù e Shiva (tre divinità induiste)
  • A metà del 1600 un terremoto rovinò parte del tempio e solo tra il 1918 e il 1953 fu eseguita una ricostruzione della struttura.
tempio di Prambanan
Tempio di Prambanan

Come arrivare a Prambanan da Yogyakarta

Anche in questo caso credo che il modo più agevole per raggiungere il tempio di Prambanan sia un Gojek o Grab.

In ogni caso è possibile raggiungere il tempio di Prambanan da Yogyakarta con il bus. Bisogna raggiungere Malioboro Street e cercare la fermata mangkubumi, da qui la linea di bus Trans Jogja 1A (che transita ogni 15 minuti, ma ciò può variare a seconda del traffico) ti porterà direttamente alla fermata di bus di Prambanan. Una volta attraversata la strada puoi raggiungere agilmente il tempio.

Attenzione: il lunedì il tempio è chiuso!

Per informazioni puntuali qui trovi il sito ufficiale del tempio di Prambanan.

5. Water Castle

Taman Sari, anche conosciuto come Water Castle, è un bellissimo giardino reale che potrai visitare a Yogyakarta. È stato costruito nel 1700 ed era di proprietà del sultano di Yogyakarta di quel tempo. In realtà non è solo un giardino, questo luogo, in passato, era dotato di spazi per meditare, una moschea, delle piscine, e dei bellissimi giardini circondati da laghetti. Non tutto si è conservato nel tempo perché ci sono stati attacchi esterni e un grande terremoto nel 1867. Per fortuna, negli anni ’70 ci sono stati dei lavori per riparare alcuni danni.

cosa fare a Yogyakarta: visita il Water Castle
Water Castle a Yogyakarta

Il Water Castle si trova a 2 km dal Kraton, luogo in cui il sultano di Yogyakarta oggi vive e governa.
È possibile visitarlo tutti i giorni dalle 9.00 alle 15.30 tramite l’acquisto di un biglietto per sole 15000 rupie, cioè 1 euro.

6. Mercato Beringharjo di Yogyakarta

Non so se tu sia una di quelle persone che non possono fare a meno di visitare i mercati. Per quanto mi riguarda, di solito non perdo l’occasione di esplorare un mercato locale se so che ce n’è uno nelle vicinanze.

Pasar Beringharjo è il più grande mercato tradizionale di Yogyakarta. Puoi trovare davvero di tutto, dalla frutta e la verdura ai vestiti alle scarpe. Tutto è davvero a buon mercato e potrai acquistare capi d’abbigliamento con pochi euro (io ho comprato una felpa per soli 2 euro).

Si trova a meno di un Km dal Kraton, e solitamente apre le sue porte dalle 9 del mattino alle 9 di sera, anche se le bancarelle di frutta e verdura sono allestite a partire dalle prime ore del mattino.

7. Malioboro Road

Oltre a Pasar Beringarjo, che è un mercato al coperto, esiste anche Malioboro Road, che è una via centrale a Yogyakarta ed è fornita di tantissimi negozi per i tuoi acquisti. A Malioboro Road puoi trovare anche tanti street food.

Conclusione

Questi sette luoghi sono stati quelli che più mi hanno affascinato nella città di Yogyakarta e nella sue vicinanze. Se vuoi scoprire di più sulla bellissima città di Yogyakarta, puoi leggere l’articolo “Dove mangiare a Yogyakarta e dove alloggiare“. Altrimenti, scopri come ho organizzato il mio primo viaggio fai da te in Indonesia, e su come anche tu puoi farlo!

Articoli simili

Rispondi