pexels ramon perucho 19593805
 |  |  | 

Cosa fare e vedere a Bergen: 10 esperienze indimenticabili!

tempo di lettura: 7 minuti

Cosa fare e vedere a Bergen: stai per organizzare il tuo viaggio in Norvegia ma non sai ancora che tappe fare? Preparati a leggere questa guida definitiva che ti farà scoprire le bellezze e i dintorni di questa cittadina fantastica!

A Bergen ci siamo stati nel 2019. Onestamente siamo partiti senza troppe aspettative, perché Bergen io non l’avevo mai sentita nemmeno nominare. Ma questo si è rivelato uno di quei viaggi che non ti aspetti, dove dietro ad ogni angolo c’è una sorpresa.

Nascosta tra le immense montagne e i pittoreschi fiordi della Norvegia occidentale, Bergen è una cittadina piena di storie affascinanti. Questa città nasce nel 1070, quindi oggi ha quasi mille anni.
E durante il Medioevo ha un ruolo fondamentale come centro portuale e commerciale nella lega anseatica (formata da città-stato che ebbero un ruolo importante nello sviluppo del commercio marittimo tra Mar Baltico e Mare del Nord).

Oggi Bergen è una vivace località costiera ed è considerata la “porta d’accesso ai fiordi”.

Ma quello che più mi ha colpito di Bergen è la sua resilienza. Ha affrontato numerose peripezie, riuscendo, però, sempre a rialzarsi più forte di prima. Una di queste disavventure è stata l’epidemia di peste che ha mietuto centinaia di vite. Poi ha affrontato anche un incendio disastroso che ha raso al suolo il centro cittadino nel 1916. Senza contare che durante la Seconda Guerra Mondiale Bergen cadde sotto il dominio nazista! Si dice, poi, che a largo delle sue coste siano stati effettuati persino dei test nucleari! Inoltre, nel 1944 una nave carica di esplosivi ha distrutto il porto di Bergen.

Ma il bello di Bergen è che, nonostante tutte queste avversità, la gente qui ha sempre trovato la forza di ricostruire e ricominciare. C’è qualcosa di davvero speciale in questa città, un mix di storia, paesaggi che vanno al di là dell’immaginazione umana, e la tenacia dei suoi abitanti.

Insomma, Bergen è un posto unico che ti conquista con il suo fascino e la sua forza incredibile!

1. Cosa fare e vedere a Bergen: Porto di Bryggen

Il proto di Bryggen con le sue casette colorate
Cosa fare e vedere a Bergen: il Porto di Bryggen.
Credito della foto di Ehsan Haque da Pexels

Il Porto di Bryggen è anche il cuore storico di Bergen, fatto di caratteristiche case colorate del XVIII secolo che si affacciano sul mare. Questo sito è entrato a far parte del patrimonio UNESCO per la bellezza e il valore delle sue stradine lastricate, con le botteghe artigiane, i musei e ristoranti. Addentrati e perditi nei vicoli di Bergen e non dimenticare di scattare una foto davanti ad una delle casette colorate!

2. Cosa fare e vedere a Bergen: Il museo Anseatico, un tuffo nella storia

Tra i musei, uno ci ha davvero colpito: il museo Anseatico. La visita a questo museo ci ha aiutati a dare un senso a tutte le casette colorate che ci sono in riva al porto. Ci ha fatto affiorare ricordi che non abbiamo mai davvero avuto. Ma la storia che ci hanno raccontato qui sembrava una storia vecchia e già sentita e anche se non era la nostra, per un attimo ce la siamo sentiti addosso.

3. Cosa fare e vedere a Bergen: Fortezza Bergenhus

La Fortezza Bergenhus domina l’entrata del porto ed è una testimonianza della storia militare della città. Costruita nel XIII secolo come sede del governo del regno, la fortezza offre una vista panoramica sulla baia e ospita musei e rovine storiche che narrano le vicende di Bergen attraverso i secoli.

Orari e prezzi della Fortezza Bergenhus

Aperta tutti i giorni dalle 6:00 alle 23:00, l’ingresso è gratuito, ad esclusione del salone di Håkon, una parte di edificio che venne destinata a cerimonie e eventi regali. Questa parte dell’edificio è stata adibita a museo e il biglietto di ingresso costa circa 8€.

4. Cosa fare e vedere a Bergen: Quartiere Marken, un’oasi di pace

Il Quartiere Marken è un’incantevole zona residenziale caratterizzata da pittoresche case in legno colorate e stradine acciottolate che si fondono con la Street Art che colora le pareti del quartiere. Qui è possibile immergersi nell’atmosfera tradizionale norvegese, passando qualche momento in una caffetteria o birreria locale.

5. Cosa fare e vedere a Bergen: Monte Fløyen

Bergen dall'alto, dal monte Fløyen
Bergen dall’alto, dal monte Fløyen

Se vuoi fare una bella escursione e ammirare Bergen dall’alto, sali sul Monte Fløyen con la funicolare panoramica. La partenza si trova molto vicino al centro di Bergen e in poco più di 5 minuti ti ritroverai in cima al monte Fløyen. Dalla sua cima, puoi ammirare la vista mozzafiato sulla città e sui fiordi circostanti e potrai goderti escursioni, passeggiate e attività all’aperto per ogni esigenza e livello di abilità.

Se vuoi puoi anche acquistare i biglietti in anticipo online, qui il sito per farlo.

6. Cosa fare e vedere a Bergen: Leprosy Museum

Come dicevo Bergen ha dovuto affrontare il fardello di un’epidemia di lebbra. Tra il 1850 e il 1900 la città ospita tre ospedali, arrivando ad essere il posto in Europa con la più alta concentrazione di malati di lebbra. Questo museo è sicuramente particolare per la tematica di cui tratta (che seppur triste fa parte della storia di questa città) e anche per la location in cui si trova: un ex ospedale che rende l’esperienza a tratti grottesca!

Racconta la storia dei malati di lebbra e dei loro trattamenti nel corso dei secoli. Il museo offre una toccante prospettiva sulla vita e sulle sofferenze delle persone colpite dalla malattia.

7. Cosa fare e vedere a Bergen: Aurora Boreale a Bergen

Cosa vedere a Bergen: l'aurora boreale
Cosa fare e vedere a Bergen: l’aurora boreale

L’aurora boreale è uno spettacolo più raro nel Sud della Norvegia: più spesso si può avere la fortuna di vederla alle isole Lofoten, Capo Nord, o generalmente nelle zone più settentrionali.
Non c’è bisogno di disperare però, avrai solo bisogno di un pizzico di fortuna, e di seguire qualche accortezza, e potresti scovarla anche qui! La cosa fondamentale è uscire dal centro abitato, perché le luci della città ne limitano la visibilità. Scegli una giornata senza nuvole, ma soprattutto nel periodo tra gennaio e marzo. E ora preparati ad essere affascinato da una danza di luci colorate che dipingono il cielo notturno con sfumature di verde, viola e rosa.

3 escursioni da fare vicino Bergen

Da Bergen siamo riusciti a fare 3 escursioni per vedere i fiordi circostanti e la natura incontaminata di questi posti meravigliosi. Ti consiglio di non perderne nemmeno una!

8. Hardangerfjord

L’escursione al suggestivo Hardangerfjord ti porterà attraverso paesaggi montani spettacolari, cascate mozzafiato e villaggi pittoreschi.

Puoi ammirare i frutteti in fiore in primavera o le tonalità autunnali dei boschi. Qui, poi, troverai la famosissima e instagrammabile “Lingua del Troll” (Trolltunga), una roccia sporgente a strapiombo sulla vallata.

Cerca comunque di mantenere alta la soglia di attenzione e di usare il buon senso: purtroppo si sono già verificati molti incidenti nel cercare di scattare una foto!

9. Geirangerfjord

Il Geirangerfjord, patrimonio dell’UNESCO, è un altro gioiello naturale facilmente raggiungibile da Bergen. Potrai vedere le pareti verticali delle montagne che toccano i 1400 metri e che si tuffano nelle acque color verde smeraldo del fiordo.

Se vuoi, puoi anche goderti una crociera panoramica attraverso questo paesaggio mozzafiato, puntellato da famose cascate come “Seven Sisters” e il “Velo della sposa”, considerate tra le più belle della Norvegia.

10. Flåm e la Flåmsbana

Cosa vedere a Bergen: il borgo di Flåm
Cosa fare e vedere a Bergen: il borgo di Flåm

Il fiabesco villaggio di Flåm, situato ai piedi delle montagne, è il punto di partenza per un’avventura indimenticabile sulla Flåmsbana, una delle ferrovie più panoramiche al mondo.

cosa vedere a Bergen: un giro sulla ferrovia panoramica Flåmsbana
Cosa fare e vedere a Bergen: un giro sulla ferrovia panoramica Flåmsbana

Attraverserai paesaggi montani spettacolari e cascate impetuose mentre viaggi su binari che si arrampicano attraverso valli remote e fiordi profondi, tutti da fotografare e filmare.

Consigli finali per il tuo viaggio a Bergen

  • Un’esperienza che sicuramente ti potrà affascinare è dormire in una Rorbu norvegese, con le pareti in legno e il classico colore rosso. Sono nate come alloggi per i pescatori che riposavano vicino alle zone di pesca (o come depositi), e negli ultimi anni sono state riadattate come alloggi per i visitatori. Sono contraddistinte da un arredamento spoglio e frugale, ma passare una notte in riva al mare e svegliarsi sul porto è sicuramente un’esperienza immersiva che potresti considerare di fare.
rorbu house
Cosa fare e vedere a Bergen: alloggiare in una Rorbu House è sicuramente un’esperienza da provare!
  • La Norvegia non fa parte dell’Unione Europea, e la moneta in vigore non è quindi l’euro, ma la corona norvegese, o Krone (NOK). Il tasso di cambio Euro/NOK si aggira intorno ai 10NOK per 1 euro. Il pagamento con carta è accettato praticamente ovunque, e ti eviterà di pagare le commissioni di cambio. Nel caso ti serva del contante, sappi che il tasso di cambio migliore è offerto dagli sportelli bancomat ATM, mentre in aeroporto e negli hotel il tasso sarà più svantaggioso.
bandiera norvegia
Cosa fare e vedere a Bergen: i fiordi
  • Il norvegese è una lingua appartenente al ceppo germanico, e potrai trovare delle somiglianze con il tedesco e l’inglese. Non preoccuparti per la difficoltà di questa lingua. Perfino le persone più anziane che abbiamo incontrato parlano inglese discretamente, e siamo sempre riusciti a capire e farci capire!
  • Le distanze in Norvegia sono molto relative: non sono presenti le classiche autostrade e spesso dovrai prendere dei traghetti per attraversare i fiordi, e questo dilata di molto la durata dei viaggi. Il navigatore indica automaticamente la strada più breve (attraversamento dei fiordi inclusi). I traghetti viaggiano molto frequentemente, ma se vuoi farti un’idea degli orari puoi controllare qui www.fjord1.no/en/
  • “Friluftsliv” è la parola norvegese per “vita all’aria aperta” ed è una caratteristica che fa parte del DNA dei norvegesi.
    Grazie a una legge norvegese basata su questo principio puoi piantare una tenda e dormire sotto le stelle in campagna, nelle foreste o in montagna se stai ad almeno 150 metri di distanza da case o chalet abitati. Non è come alloggiare in un hotel a 5 stelle, ma è sicuramente un’avventura che ti rimarrà nel cuore e nella mente a lungo!

Conclusione

Qui abbiamo parlato di Bergen, che si trova in Norvegia. Ma se la tua fame di viaggi nei paesi nordici non si placa, ecco un articolo su 25 cose puoi fare a l’Aia, per visitarla come un vero e proprio local!

Articoli simili

Rispondi